Coalizione Ruggiero: “Pari opportunità a fasi alterne”


In data 21 Dicembre 2020 il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile nazionale pubblicava il bando per la selezione di 46.891 operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile e per la Città di Latiano risultavano ammessi 2 progetti, ossia, i progetti denominati rispettivamente “Latianoculturalcentro” e “Con Noi”. Alla scadenza del termine ultimo per la presentazione domande, per il primo progetto risultavano ammessi alla selezione n. 26 candidati mentre per il progetto “Con noi” risultavano ammessi n. 9 candidati. Premesso ciò, dalla pubblicazione della commissione di valutazione degli operatori volontari, emerge come questa sia composta da soli uomini eludendo di fatto il diritto alle pari opportunità, vale a dire la presenza garantita di almeno un terzo dei componenti di genere femminile purché in possesso dei requisiti richiesti. Quello che ci chiediamo è come mai non sia stata rispettato, anche in questo caso, il diritto alla parità di genere?
Spiace constatare come Latiano risulti essere l’unico Comune afferente alla “Convenzione in rete”, assieme a Brindisi, Francavilla Fontana, Campi Salentina, Novoli, San Pancrazio Salentino e San Pietro Vernotico, che non abbia inserito nelle proprie commissioni per la valutazione degli operatori volontari del servizio civile, almeno un componente di genere femminile.
Coalizione Claudio Ruggiero

editor

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *