Home Attualità LA MANUTENZIONE NELLA SCUOLA CHE VORREI…

LA MANUTENZIONE NELLA SCUOLA CHE VORREI…

da Redazione
0 commento 293 visite

 

I genitori del Consiglio di Istituto scrivono: “Per l’ennesima volta uno degli edifici scolastici dell’Istituto Comprensivo del comune di Latiano viene preso di mira da vandali malintenzionati che vi fanno irruzione nella speranza di trovare un ricco bottino. Nel mese di agosto, alcuni malviventi entrarono nell’istituto “Croce Monasterio”, senza rubare nulla, ma mettendo in serio pericolo tutta l’attrezzatura e gli strumenti musicali di cui la scuola ha la fortuna di essere dotata;

Nel mese di dicembre 2022, nel mirino della banda è finita la scuola elementare “Bartolo Longo”, che prima è stata saccheggiata e poi e derubata degli incassi dei distributori automatici posti all’interno dello stabile.

Il problema principale è che “tutti gli edifici scolastici di ogni ordine e grado del Comune di Latiano sono privi di impianto di allarme funzionante, di impianto di videosorveglianza e di vigilanza notturna”.

Il consiglio di Istituto più volte (compreso nell’incontro del mese di agosto 2022) ha chiesto alle autorità ed agli uffici competenti di ripristinare il servizio di vigilanza, di ripristinare gli impianti di allarme e di videosorveglianza nonché l’installazione di sistemi antintrusione. Ovviamente le promesse sono state sempre tante e finora si sono rivelate solo promesse da marinaio, atteso che tali eventi spiacevoli continuano a verificarsi indisturbati.

I furti, però, non sono l’unico problema della scuola latianese.

Alcuni alunni della scuola elementare “Bartolo Longo” da qualche giorno, sono costretti a frequentare le lezioni come gli accampati in dei locali di fortuna e senza gli strumenti tecnologici di cui le classi, invece, sono dotate. Tutto questo perché nelle classi gocciolava acqua dal tetto (a dirla tutta, quello della scuola non è l’unico tetto che fa acqua da tutte le parti).

Una semplice manutenzione ordinaria dei lastricati solari degli edifici sarebbe stata sufficiente ad evitare il disagio a cui devono far fronte alunni, famiglie e docenti.

Tutto quello che accade, accade sempre per l’inerzia di qualcuno….

Le domande che tutti rivolgiamo sono:

  • MA È QUESTA LA SCUOLA CHE VOGLIAMO?
  • È QUESTA LA SCUOLA CHE MERITANO I NOSTRI/VOSTRI BAMBINI?
  • LA POLITICA È IN GRADO DI MANTERE LE PROMESSE?

 

Latiano 20 Dicembre 2022

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

QuiLatiano – redazione@quilatiano.it
Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND