Home Cronaca Dopo l’aggressione al giovane di Latiano il sindaco di Maruggio vieta la “movida scellerata” a Campomarino

Dopo l’aggressione al giovane di Latiano il sindaco di Maruggio vieta la “movida scellerata” a Campomarino

da Redazione
0 commento 117 visite

Dopo la violenta aggressione ai danni del giovane latianese Enrico Spina, il sindaco di MaruggioAlfredo Longo vieta la vendita di alcol durante le ore serali. Longo con un lungo post su facebook spiega: Adesso BASTA! I disordini che si sono verificati negli ultimi giorni a Campomarino meritano una risposta FORTE ed IMMEDIATA! Ragazzini ubriachi fino alle prime ore dell’alba che a causa di alcol e droghe diventano bestie, provocando risse di gruppo, urinando e vomitando dietro ogni angolo, lasciando sporche piazze e spiagge!
Per non parlare degli assembramenti indicibili davanti ai locali, in barba a qualsiasi misura anti Covid! Abbiamo lavorato tanto per ridare decoro a Campomarino e certe cose non accadevano da più di 10 anni… abbiamo lavorato tanto per tenere lontano il Coronavirus dal nostro territorio e non possiamo rovinare in poche settimane i sacrifici fatti per mesi.. le conseguenze sarebbero disastrose. Dopo aver concordato con il Questore ed il Commissario le misure di controllo che arriveranno già nei prossimi giorni (più pattuglie durante la notte, squadre cinofile e polizia in borghese), abbiamo previsto un supporto con vigilanza privata fino alle 3 del mattino.

Inoltre ho emanato una nuova ordinanza contro la movida scellerata.. se volete divertirvi potete farlo ma nessuno può permettersi di disturbare la serenità dell’altro, di una famiglia che fa una passeggiata in piazzetta per mangiare qualcosa o per incontrare gli amici !
Se credete che l’alcol sia il modo più economico e semplice per sballarsi e fare casino, questo NON è il posto per voi !
Da oggi, al centro di Campomarino non sarà più possibile detenere, consumare e vendere da asporto alcolici (anche dai self service) sopra i 5% di gradazione a partire dalla mezzanotte fino alle 6.00 del mattino e non sarà neanche possibile farlo negli esercizi pubblici autorizzati e loro pertinenze (tavoli e sedie esterne) a partire dalle 2.00 fino alle 6.00 !
Divertirsi non vuol dire mettere in pericolo la propria vita o quella degli altri, non vuol dire picchiare in branco un ragazzino, non vuol dire causare incidenti perché non si è in grado di guidare.. lo ripeto, se questo è il modo in cui volete farlo, questo NON è il posto per voi !

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

QuiLatiano – redazione@quilatiano.it
Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND