Home Politica Latiano, mozioni ignorate: alcuni consiglieri disertano le commissioni

Latiano, mozioni ignorate: alcuni consiglieri disertano le commissioni

da Stefania Franciosa
0 commento 69 visite

Il gruppo consiliare composto da Claudio Ruggiero, Lucia Salonne, Matteo Conte ed Angelo Caforio considera come ipocrisia politica la posizione del Sindaco di Latiano : “Da un lato tende la mano auspicando collaborazione con i gruppi di opposizione, stante il particolare periodo pandemico nonché per il risicato risultato elettorale che lo vede proclamato sindaco – scrivono- d’altro lato ritira il braccio, non portando all’attenzione della cittadinanza e nell’assise comunale gli argomenti politici sul tavolo, a titolo esemplificativo e non esaustivo le nostre mozioni:
• 21 maggio 2021 mozione relativa al pagamento delle retribuzioni e del TFR delle ex lavoratrici dell’Azienda Speciale Pio istituto Caterina Scazzeri;
• 31 maggio 2021 mozione per la revoca del Divieto di Fermata istituito in piazza Umberto I e Capitano d’Ippolito;
• 1 giugno 2021 mozione relativa ai rapporti istituzionali tra Comune di Latiano e Provincia di Brindisi;
• 6 giugno 2021 mozione relativa alla revoca della procedura di mobilità e l’attivazione del concorso pubblico per Istruttore Direttivo, Specialista area di vigilanza, categoria D;
• 14 giugno 2021 accesso agli atti amministravi relativi all’indagine sulla qualità dell’aria, con certificazione degli strumenti tecnici di rilevazione.
Vi sarebbero da trattare numerosi argomenti, tra cui a titolo esemplificativo e non esaustivo:
• i ritardi dei lavori di ampliamento del cimitero, per i quali i cittadini latianesi hanno già da tempo pagato gli oneri di urbanizzazione;
• la mancata consegna degli alloggi di Via Salento, ove qualcuno aveva dimenticato di prevedere gli allacci all’impianto fognario;
• installazione di paletti dissuasori in molte vie cittadine, che sono stati installati in violazione del codice della strada;
• le chianche rotte, con dislivelli, in tutta piazza Umberto I, Capitano d’Ippolito e Via Roma;
• la mancanza di manutenzione dei marciapiedi, soprattutto dei quartieri periferici;
• il malfunzionamento dell’illuminazione nei giardini pubblici.
Pertanto, abbiamo deciso come gruppo consiliare di non partecipare da questo momento ai lavori di nessuna commissione consiliare fino a quando non saranno affrontati in Consiglio Comunale i diversi problemi sollevati, inviando la presente per opportuna conoscenza all’Ill.mo Prefetto di Brindisi”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

QuiLatiano – redazione@quilatiano.it
Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND