Home Politica Opposizione: “Violazione del principio di UGUAGLIANZA SOSTANZIALE”

Opposizione: “Violazione del principio di UGUAGLIANZA SOSTANZIALE”

da Redazione
0 commento 93 visite

Riceviamo e Pubblichiamo: L’Amministrazione Comunale di Latiano con delibera n. 1 del 7 gennaio 2020 approvava il piano triennale dei fabbisogni di personale per il triennio 2020-2021-2022 e predisponeva, quindi, bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di n. 1 Istruttore Direttivo, Specialista area di vigilanza, categoria D – Pos. Econ. D1, a tempo indeterminato e parziale per n. 18 ore settimanali. Al bando hanno partecipato circa cento giovani, molti dei quali latianesi, in possesso dei titoli di studio adeguati.

Oggi, la Giunta Maiorano, con cambio di rotta repentino, “sfruttando” la normativa in materia di sicurezza sulla prevenzione dei contagi Covid, ha preferito, ricorrere alla procedura dello scorrimento della graduatoria di altri Enti – in dispregio del principio di giustizia sostanziale – e con deliberazione di Giunta Comunale n. 70 del 28 maggio 2021, ha avviato la procedura FACOLTATIVA (e non OBBLIGATORIAdi mobilità, mediante l’utilizzo di graduatorie di altri bandi di altri Enti. Con tale atto la Giunta Maiorano, seppur applicando principi normativi legittimi, ha sicuramente ELIMINATO LE ASPETTATIVE di tanti giovani partecipanti, che unitamente alle loro famiglie hanno fatto sacrifici per acquisire dei titoli di studio, utili alla partecipazione a bandi di concorsi, come quello bandito dal Comune di Latiano. Per tale motivo ed ispirati al principio secondo cui tutti devono essere messi nelle condizioni di poter partecipare ai concorsi pubblici e che la meritocrazia debba prevalere, come gruppo consiliare, abbiamo depositato una mozione al fine di chiedere all’Amministrazione Comunale la revoca della deliberazione di avvio della procedura di mobilità e garantire la possibilità ai giovani concorrenti di nutrire l’aspettativa di partecipare al concorso pubblico per la copertura di un posto per Istruttore Direttivo, Specialista area di vigilanza, categoria D. Tale atto in qualità di consiglieri di opposizione per sollecitare ulteriormente un “cambio di rotta” amministrativo

I consiglieri comunali

Claudio RUGGIERO, Matteo CONTE, Lucia SALONNE e Angelo CAFORIO

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

QuiLatiano – redazione@quilatiano.it
Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND